Le 4 Settimane d'Avvento – 1° Conferenza: Dai misteri dell’Estate ai misteri dell’Inverno

57:42

 

L’autunno e l’inverno sono legati ai Misteri del Tempo che, con la morte della natura esteriore, corrispondono alla rinascita ciclica della coscienza nell’interiorità dell’uomo, ovvero del risvegliarsi dell’uomo nella sua interiorità, essendo la coscienza rivolta verso l’anima e lo spirito. Mentre la primavera e l’estate sono legati al rinnovamento degli antichi Misteri dello Spazio, con la rinascita della natura esteriore e corrispondono all’esteriorizzazione della coscienza negli spazi che vengono compenetrati dalla vita degli elementi.

 

Le 4 Settimane d'Avvento – 2° Conferenza: Tetraktys, Numeri Misteriosi e Alchimia

54:15

 

La formazione dei mondi procede dal'Uno indifferenziato verso il dualismo, dove le polarità opposte e complementari si dividono e si pongono in relazione antitetica tra loro, il Sole, il maschile irraggiante e la Luna, femminile e ricettiva. Dall'unione delle due polarità sorge un terzo elemento, il Mercurio, cambiando contemporaneamente anche i due poli estremi: si giunge così ai Tria Prima di Paracelso: lo Zolfo, il quale è irraggiante; il Sale, che riceve e cristallizza e il Mercurio che media tra i due. Successivamente dai principi filosofici dell'alchimia si giunge ai 4 Elementi: dallo Zolfo si origina il Fuoco, volatile, caldo e secco, che commisto al Mercurio, origina l'Aria, volatile, calda e umida; mentre dal Sale origina la Terra, fissa, fredda e secca, e commisto al Mercurio, origina l'Acqua, fissa, fredda e umida.

 

+ SCHEDE MEDITATIVE

Le 4 Settimane d'Avvento – 1° e 2° Conferenza + SCHEDE ME

€ 25,00Prezzo

    SKYPE

    per le videochiamate

    giorgio.tarditi.spagnoli

    Giorgio Tarditi Spagnoli

    CONTATTI

    P.IVA 02720160999

    giorgiots@me.com

    +39 340 518 6928

    Copyright 2020 Giorgio Tarditi Spagnoli

    Sito web realizzato da Antonio Passarelli

    Copyrights

    Aggiungi il codice: "conoscitestesso" al tuo carrello per ricevere uno sconto del 25% su un importo minimo di 75 euro